Qui puoi visualizzare i numeri di lotto e il numero di riferimento analisi dei prodotti dei nostri nostri brand Cannabis light Italia e Flavor Selection.

Le confezioni contengono: parti vegetali di cannabis sativa l. destinate ad uso florovivaistico ornamentale, ottenute da varietà certificate ammesse dalla L.242/2016, art 2, lettera G, e nel rispetto dei limiti di THC definiti dalla stessa. Non è un prodotto destinato al consumo inalatorio, alimentare né medicinale. L’uso improprio e l’abuso possono determinare positività ai cannabinoidi e costituire un rischio per la salute. Nelle eventuali conseguenze non mettersi alla guida. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare al buio in luogo fresco e asciutto.

Prodotti a marchio CANNABIS LIGHT ITALIA

  • Denominazione: LEMON HAZE Mini Budn° lotto: 47501136 / rif. analisi IFHA: PURPLE – 47501136 del 09.08.23
  • Denominazione: KETAMA KING CBD hashn° lotto: Campione POLLINE /rapporto di prova analisi CQT n.236991 del 22.12.23 / semente certificata: Kompolti, cartellino lotto n. B28621202200003
  • Denominazione: AMNESIA ORANGEn° lotto: vedi etichetta/ rif. analisi: vedi etichetta
  • Denominazione: LEMON SKUNK – n° lotto: 2364/EXT / rif. analisi: LEMON – #1937
  • Denominazione: BANANA ICE CBD hashn° lotto: 214012 / rif. analisi: FRUIT ICE – 214012
  • Denominazione: ORANGE DUST CBD hashn° lotto: 202110134 / rif. analisi: MANDARINE RESIN – 202110134
  • Denominazione: CREAM CARAMELn° lotto: CARMAGNOLA – 2213D – CREAM CARAMEL / rif. analisi: 22_INF_101180
  • Denominazione: CHARAS CBD hashn° lotto: 227966 – CAMPIONE AFGHAN L. / rif. analisi: 227966

 

Prodotti a marchio FLAVOR SELECTION

  • Denominazione: SPECIAL TWIST trinciato – versione Red Fruits – n° lotto: TIBORSZALLASI-2216R-DIESEL TONIC / rif. analisi: 22_INF_101502
  • Denominazione: MELON WIDOW – n° lotto: CAMP.B2 / rif. analisi: CAMP.B2
  • Denominazione: MARLEY DIESEL – n° lotto: vedi etichetta / rif. analisi: vedi etichetta
  • Denominazione: ORANGE SKUNK – n° lotto: vedi etichetta / rif. analisi: vedi etichetta
  • Denominazione: NEPAL CREAM CBD hashn° lotto: 1001a – CAMPIONE AFGHAN LEMON / rif. analisi: Centro Qualità Tessile S.r.l. RAPPORTO di PROVA N. 227966
  • Denominazione: BURBUKA CBD hashn° lotto: BORBUKA LEMON / rif. analisi: Estratto di canapa, data 24.10.2022

COMPOSIZIONE

Cannabis Sativa L, 100% parti vegetali apicali.

PRESENTAZIONE

Infiorescenze di canapa, o incenso (per la canapa denominata hash)

USO

Ornamentale/Decorativo – di cui all’art.2 , comma 2 lett. g) della L.242/2016

CONTROINDICAZIONI

Non destinato ad essere ingerito o inalato e non destinato al consumo umano o animale né medicinale. Prodotto contenente tracce di cannabinoidi nei limiti di legge. In caso di problemi derivanti da esposizione, ingestione e/o inalazione accidentale contattare un medico ed evitare di mettersi alla guida.

LE PRECAUZIONI

Tenere fuori dalla portata dei bambini. Non inalare e non ingerire. Il prodotto è soggetto a calo di peso, può perdere di colore per fotossidazione. Tenere chiusa la confezione per mantenere inalterato l’aroma. Conservare in luogo fresco e asciutto.

CONFORMITÀ’

Il prodotto rispetta i protocolli previsti dall’art. 2, lett g) della L. n. 242/2016, in quanto parte vegetale derivante da “tipo” botanico consentito, ad uso decorativo ornamentale e legale in quanto non idoneo a produrre alcun effetto drogante tale da arrecare un danno alla salute pubblica e l’ordine pubblico secondo il principio di offensività.
THC presente nelle quantità conformi ai limiti di legge. L’uso improprio e l’abuso di tale sostanza può costituire un rischio per la salute.

 

LEGGI DI RIFERIMENTO AL FIORE

●  il regolamento UE 1307 art. 32§

●  il regolamento UE 1308 art. 189§

●  la Legge 242/2016

●  la circolare MIPAAF dell’ 8.5.2009

●  la circolare MIPAAF del 22.5.2018

●  DPR 309/90 – articolo 26, la coltivazione di canapa industriale alla luce dei limiti tabellari

●  Direttiva 98/56/CE del Consiglio del 20.07.1998 relativa alla commercializzazione dei materiali di

moltiplicazione delle piante ornamentali; – D.Lgs. n. 151/2000 di attuazione della predetta direttiva; Commissione n. 99/66/CE, n. 99/67/CE, n. 99/68/CE e n. 99/69/CE del 28.06.1999 relative alle norme tecniche

●  D.M. 9.08.2000 di recepimento delle direttive della predetta direttiva;Commissione n. 99/66/CE, n. 99/67/CE, n. 99/68/CE e n. 99/69/CE del 28.06.1999 relative alle norme tecniche sulla commercializzazione dei materiali di moltiplicazione delle piante ornamentali

●  D.M. 9.08.2000 di recepimento delle direttive della applicazione del D.Lgs. n. 151/2000; concernente le misure di protezione contro l’introduzione e la diffusione nella Comunità di organismi nocivi ai vegetali o ai prodotti vegetali; – D.lgs. n. 214/2005 di attuazione di tale Direttiva.